Ballarini Professionale

Chi Sono

Dal 1889 leader nella produzione di pentole e padelle professionali

La Ballarini è storicamente presente come leader nel mercato degli strumenti di cottura per uso casalingo, dove presidia ogni segmento: dal mass market, al dettaglio qualificato, al canale promozionale. Nel 2009 l’azienda entra con forza anche nel settore professionale, con il nuovo marchio dedicato Ballarini Professionale.

Dalla produzione del disco di alluminio sino alle fasi finali di lavorazione: la realizzazione completa dell’utensile avviene sotto il rigido e totale controllo di tutta la filiera produttiva all’interno dello stabilimento di Rivarolo Mantovano. La Ballarini è l’unica azienda in Europa che può vantare un ciclo completo di lavorazione, realizzato e sviluppato con scelte tecnologiche rispettose dell’ambiente e delle persone che vi lavorano.

I prodotti Ballarini rispondono alle norme sanitarie europee EN601 e EN602 e al D.L. 108/92, Direttiva CEE 89/109. Gli articoli in alluminio sono conformi al decreto del Ministero della Salute n°76 del 18 aprile 2007.

Consapevole che la tutela dell’ambiente non è che un ulteriore aspetto della qualità, la Ballarini lavora coniugando tradizione e know-how tecnologico a valori di sostenibilità, come testimonia la certificazione del sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001, un riconoscimento di grande prestigio che avvalora la grande sensibilità etica ed ambientale dell’azienda.

IL MANICO:

Le manicature professionali sono realizzate in tubolare d’acciaio inox a nervatura rinforzata, che conferisce una maggiore resistenza alle torsioni. Il reparto Ricerca e Sviluppo della Ballarini ha testato il manigliame secondo i più severi capitolati descritti nello standard europeo EN12983-1.

PLANARITA’ DEI FONDI:

Gli utensili sono prodotti con una concavità del fondo calibrata che, al raggiungimento termico d’esercizio, garantisce una perfetta stabilità e planarità del fondo. In caso di utilizzo su fonti di calore quali piastra elettrica, piastra in vetroceramica e piastra a induzione, il fondo planare consente una distribuzione uniforme del calore. La planarità viene testata con prove di shock termico, consistenti in riscaldamenti e raffreddamenti seriali dell’utensile, condotte secondo la normativa europea EN 12983-1.